Benvenuti alla Severi: quando l'accoglienza non è un optional

 Accoglienza alla Severi: per lasciare un segno

I primi giorni di scuola sono fondamentali perchè rimangono impressi nella memoria, perchè costituiscono la base sulla quale scrivere le pagine di un viaggio lungo tre anni. Nulla può essere lasciato al caso. Lo spazio che abbiamo individuato è quello della biblioteca e qui si svolgeranno  le attività di accoglienza per i ragazzi e le ragazze delle classi prime della scuola secondaria di primo grado, per favorire l’inserimento nella nuova scuola con una postura di disponibilità, ascolto e reciprocità. Nei prossimi giorni le classi, a turno, si recheranno in biblioteca per una lettura ad alta voce e un momento di scambio dedicati a questo momento di passaggio, a cura della Prof.ssa Ilaria Gradassi. Aprire la porta della biblioteca significa entrare in un luogo di apprendimento, approfondimento e incontro, ma anche accedere a mondi nuovi e avventurosi, vivere le vite di altre persone e scoprire l’universalità di certe emozioni ed esperienze. Si propone, dunque, un appuntamento per decretare l’ingresso in un’età di grandi cambiamenti per i quali le storie e i libri costituiscono bussole importanti.

Nella galleria, alcuni fra i momenti più significativi.

accoglienza

Ultima modifica il 24-09-2021